Ultimo agg. 3 ore

Giostra di Giugno, Porta del Foro torna a vincere la Lancia d'Oro

Attualità del
di Maddalena Pieroni
383

Giostra di Giugno, Porta del Foro torna a vincere la Lancia d'Oro

Porta del Foro con nove torna alla vittoria agognata dal 2007. Ad interrompere il lungo digiuno ci hanno pensato Gabriele Innocenti e Davide Parsi in quella che sarà ricordata come la Giostra delle prime volte. Prima volta che per il maltempo salta il coreteo storico, prima volta che la benedizione avviene in Duomo. Il maltempo rischia di far saltare la manifestazione. Poi, dopo aver ripulito la lizza e  dopo una lunga consultazione, si decide di correre. Parte Enrico Vedovini su Conte Darko di Gazzara per Porta Sant'Andrea e fa 4. Porta Crucifera manda Adalberto Rauco su Pia, e anche lui, malgrado una carriera perfetta, marca un quattro che a molti sembra più sul cinque. Ma non ci sono discussioni. Elia Cicerchia per Porta Santo Spirito marca solo tre in una carriera poco aggraziata. Manca ancora la sintonia con la cavalla. Per Porta del Foro scende Gabriele Innocenti, disturbato da due figuranti di Porta Santo Spirito in uno dei momenti  più bassi della storia della Giostra. Perde anche la lancia. Il Maestro di Campo, dopo aver comminato due provvedimenti, fa ripetere la carriera. Gabriele Innocenti si supera e marca un cinque. I giallocremisi conducono la Giostra. Porta Sant'Andrea riparte con Tommaso Marmorini che su Sibilla marca 4.  Per Porta Crucifera Lorenzo Vanneschi sul solido Carlito Brigante marca 4. Quindi Porta Santo Spirito sfodera un grande Gianmaria Scortecci che su Doc realizza un 5. Porta del Foro chiude con Davide Parsi che, come un cecchino, piazza un 4 su Nuvola e chiude i giochi. Torna a vincere il Quartiere di Porta del Foro dopo 12 anni. Roberto Felici, il Rettore, alza la lancia d'oro dedicata a Pietro Benvenuti. E pensa certamente a suo padre, Giancarlo, che vinse per il Quartiere l'ultima volta nel 2007.  E' tripudio giallocremisi.