Liberarsi dall'argilla

Comunicazione del 12-07-2017
di Nicola Casucci

Liberarsi dall'argilla

Sembra di vedere una scena di Pompei durante l’eruzione del Vesuvio del 79 d.C.: una massa grigia, fatta di uomini e donne ricoperti di argilla e polvere, in fase avanzata di pietrificazione, si sposta lentamente per le strade di una città fantasma.

Invece siamo ad Amburgo, è il 5 luglio 2017 e il clima è quello di una città militarizzata che si appresta ad ospitare il G20, il summit annuale in cui i principali leader mondiali discutono e decidono sui temi di economia, politica e ambiente.

Pochi che prendono decisioni sulle sorti di molti.

In questo contesto è andata in scena la performance 1000 GESTALTEN: centinaia di persone, avvolte di grigio e polvere, hanno camminato in silenzio per le vie del centro di Amburgo. Solo un corale tintinnio metallico ad accompagnarle, prodotto da piccole scatole nascoste nelle mani dei figuranti. La rappresentazione di una società che sta progressivamente accantonando il sentimento di solidarietà in favore di un maggiore individualismo ha sfilato con lentezza davanti a turisti e passanti, prima straniti spettatori e poi curiosi complici di questa performance.

La marcia ha avuto il suo capolinea a Burchard Platz. Uno ad uno, i figuranti hanno riacquisito coscienza e trovato la forza di liberarsi del proprio guscio di argilla: il primo si è tolto con forza gli abiti grigi e polverosi di dosso, scoprendo una t-shirt color azzurro cielo. Poi ha aiutato la seconda a fare lo stesso. E così via, in un effetto domino in cui, tra urla, risate e abbracci, ogni figurante ha liberato la propria t-shirt colorata dalla pesante ed opprimente corteccia d’argilla.

La performance è stata una delle numerose proteste contro il G20 di Amburgo, e più in generale contro lo stato attuale della società, nella quale un ristretto numero di persone ha potere decisionale sul futuro dell’intero pianeta. In questo contesto, in cui un sempre maggior numero di individui subisce le conseguenze di diffusi processi di spersonalizzazione e isolamento, l’azione 1000 GESTALTEN è stata, per dirla con le parole del collettivo tedesco, «un ulteriore segnale del fatto che molte persone non vogliono più rassegnarsi all’impatto distruttivo del capitalismo. Alla fine non sarà il saldo del nostro conto corrente a salvarci, ma qualcuno pronto a tendere la propria mano verso di noi.»

 

1000 GESTALTEN / G 20 Hamburg Summit from 1000 GESTALTEN on Vimeo.

 

*#TeletruriaGiovani è un nuovo progetto coordinato da Teletruria, nato dalla volontà di dare voce ai giovani. Il team di #TeletruriaGiovani è formato esclusivamente da ragazzi under 40 non giornalisti che, per il gusto di scrivere e per la passione di condividere le loro esperienze, hanno deciso di curare delle rubriche tematiche. I ragazzi sono tutti volontari e scelgono in autonomia i temi su cui scrivere.




POTREBBERO INTERESSARTI