Ultimo agg. 6 ore e 33 minuti fa

Chiassai espugna la Provincia. La prima di un Presidente donna e di centrodestra ad Arezzo

Cronaca del
di Luigi Alberti
110

Chiassai espugna la Provincia. La prima di un Presidente donna e di centrodestra ad Arezzo

Il sindaco di Montevarchi Silvia Chiassai (centrodestra) è il nuovo Presidente della Provincia di Arezzo. Successo al fotofinish su Ginetta Menchetti, sindaco di Civitella e sostenuta dal centro sinistra. La contestazione di un voto alla stessa Chiassai ha ritardato le operazioni di scrutinio. È la prima volta che una donna che sale sul massimo scranno in Sala dei Grandi. Cade un altro fortino storico della Sinistra in Toscana. decisivo il voto ponderato che caratterizza questo tipo di elezione, chiamata di secondo grado. Gli aventi diritto erano i consiglieri comunali eletti in provincia. Ginetta Menchetti ha ottenuto 229 voti, equivalenti di 42.827 voti mentre la Chiassai ne ha riportati 186 che invece erano rappresentativi di 43511 voti. Per la composizione del consiglio si registra un 6-6 tra i due schieramenti, quindi l'elezione del presidente era decisiva per determinare la nuova maggioranza di centrodestra. Questi gli eletti per la lista di Silvia Chiassai: Federico Scapecchi, Alessandro Rivi, Angiolino Piomboni, Ezio Lucacci, Rosaria Migliore, Laura Seghi.

Nel centro sinistra con il primo degli eletti Donato Caporali ci sono Gabriele Corei, Alessandro Caneschi, Eleonora Ducci, Leonardo Ciarponi, Cristina Ermini. Il Presidente resterà in carica 4 anni, mentre i consiglieri due.