Ultimo agg. 3 ore e 57 minuti fa

Chirurghi e medici di famiglia, un incontro per fare rete

Attualità del
di Maddalena Pieroni
134

Chirurghi e medici di famiglia, un incontro per fare rete

Due mondi che dialogano di più, che fanno rete, nell’ottica di un servizio migliore e di una presa in carico più efficiente del cittadino. Sono questi gli obiettivi dell’incontro dal titolo“Integrazione operativa tra Chirurgia e Medicina Generale”, che si è tenuto ieri sera su iniziativa del direttore della UOC Chirurgia Generale, Marco De Prizio. “La recente nomina a direttore mi ha spinto a riflettere in modo ancor più approfondito sulle criticità che dobbiamo affrontare ogni giorno per il bene dei pazienti – spiega De Prizio - Tra queste, spicca sicuramente il rapporto tra due mondi apparentemente distanti ma che necessitano di dialogare in modo continuativo e costruttivo, cioè i chirurghi e i medici di famiglia. L’incontro di ieri sera, molto partecipato, è un primo passo per mettere le basi ad un progetto di collaborazione, semplice ma efficace. Ci siamo posti degli obiettivi per i prossimi mesi e abbiamo instaurato dei canali di comunicazione e confronto da cui non si può più prescindere se si parla di Reti Cliniche e di appropriatezza”. E’ della stessa opinione Evaristo Giglio, direttore della Zona Distretto, che ha portato i saluti dell’Azienda e il punto di vista più strettamente territoriale: “Dobbiamo lavorare per una visione unitaria della salute del cittadino e, in questo, De Prizio si dimostra lungimirante. Il confronto che abbiamo iniziato dovrebbe essere preso come esempio anche da altre Unità Operative”.