Ultimo agg. 4 ore e 39 minuti fa

Riaperta la scuola a Pozzo della Chiana dopo i lavori

Attualità del
di Luigi Alberti
74

Riaperta la scuola a Pozzo della Chiana dopo i lavori

In concomitanza con la riapertura della scuola dopo la pausa natalizia, sono stati riconsegnati tutti i locali della scuola Fra Benedetto Tiezzi di Pozzo.Il plesso scolastico era già stato terminato in gran parte ed utilizzato nel mese di settembre u.s. I lavori hanno comportato il totale adeguamento sismico della scuola, da sottolineare che la categoria di intervento è quella che prevede il massimo livello di sicurezza statica nei fabbricati esistenti.Le opere hanno riguardato le fondazioni con innesti di cemento armato, le pareti ed i solai con corpi in acciaio ed intonaco armato mentre la copertura non era adeguabile, pertanto è stata realizzata una nuova struttura portante in legno lamellare.L'importo originario del quadro economico di € 592.444,46, è stato rispettato ed esso comprende anche la variante in corso d'opera necessaria stante il disallineamento, non prevedibile nel progetto originario, della vecchia struttura.Tale operazione resa possibile grazie al progetto redatto dagli uffici comunali, è rientrata fra le poche  finanziate dal Bando della Regione Toscana.Oltre alla messa in sicurezza sismica, sono state realizzate opere di manutenzione straordinaria e decoro quali: l’installazione di nuove tende, la realizzazione della rampa di accesso per disabili, installazione di nuovi Fancoil per il riscaldamento, sostituzione completa dei sanitari dei bagni e relative tubazioni, restaurate porte fatiscenti, sostituzione bocchette antincendio principali.I bambini durante il periodo dei lavori hanno potuto frequentare le regolari lezioni presso l'edificio delle suore ed una villa privata, (poste a poche centinaia di metri dell'edificio scolastico) messe a disposizione dell'Amministrazione Comunale.Doveroso il ringraziamento a tutte le famiglie, al Dirigente Scolastico a docenti e non docenti dell'Istituto Omnicomprensivo G. Marcelli per la collaborazione, ringraziamo inoltre l'istituto Casa delle Religiose del Sacro Cuore e la maestra Emilia Andreoni per la sistemazione provvisoria, il RUP,  l'ufficio tecnico Comunale ed il progettista-direttore dei lavori.