Ultimo agg. 27 minuti fa

Picchia la convivente e la minaccia di morte. Arrestato 45enne clandestino

Cronaca del
di Luigi Alberti
136

Picchia la convivente e la minaccia di morte. Arrestato 45enne clandestino

La Squadra Mobile di ArezzoU(nella foto il questore e il responsabile della Mobile Morselli)  ha messo le manette ad un pericoloso cittadino di nazionalità marocchina, A.F., di anni 45, clandestino, che ha aggredito la propria convivente rumena con un coltello minacciandola di morte. E' successo il 10 maggio quando a seguito di una lite per futili motivi, l’uomo ha colpito alla testa la propria compagna nell’abitazione che condividevano in località Pontedera (PISA). Quando la donna è corsa in bagno per tamponare la ferita l’uomo, mentre la stessa era china sul lavandino, l’ha aggredita nuovamente con un coltello, recandole profonde ferite sul viso e sulle mani. La donna aveva trovato riparo in un appartamento di un amico italiano dove la donna aveva nel frattempo trovato rifugio, si è ripresentato l’aggressore che dopo aver forzato la porta d’ingresso dello stabile ha cercato di sfondare la porta di casa inveendo contro la donna e minacciandola di morte. Anche in questo caso tuttavia, intuito che stava arrivando la Polizia, l’uomo si è dato a precipitosa fuga.Questa mattina gli uomini della Squadra Mobile hanno individuato l’aggressore alla Stazione di Arezzo e gli hanno messo le manette.L’uomo verrà associato al Casa Circondariale di Arezzo.