Estra partecipa alla Giornata Mondialedei diritti per i disabili

Attualità del 01-12-2017
di Luigi Alberti

Estra partecipa alla Giornata Mondialedei diritti per i disabili

"Giornata mondiale dei diritti delle persone con disabilità". Special Olympics, in collaborazione con Ikea Italia, ha organizzato un flash mob che si svolgerà, ovviamente in contemporanea, in varie città d’Italia. In Toscana gli appuntamenti saranno ad Arezzo e Pisa.Special Olympics promuove l'inclusione attraverso lo sport e da cinque anni è impegnata per valorizzare la giornata del 3 dicembre.A Pisa il flash mob avverrà all' interno degli spazi Ikea dove si raduneranno circa un centinaio di persone pronte a ballare e divertirsi insieme. A questo evento parteciperanno molte associazioni affiliate a Special Olympics provenienti dalle varie provincie toscane: da Pisa l' Asd Gam, da Massa l'Afaph, da Lucca l'Allegra Brigata e da Livorno l' associazioni di Efesto e Sportlandia. Si uniranno altre associazioni come l' Anffas Livorno, le zumbere del gruppo Energiò e studenti dell' istituto ITC Cattaneo di San Miniato.L'evento è stato organizzato dall' asd Gam. Appuntamento  alle 16 all' Ikea Pisa pronti a ballare sulle note del tormentone di Fabio Rovazzi  "Mi  fai volare"  i passi di una coreografia uguale per tutti, a seguire una merenda offerta da ikea, quindi un pomeriggio all' insegna del divertimento e dello stare insieme.Giulia Salvadori dell’Asd Gam è la referente organizzativa di Special Olympics per il Flash Mob all'Ikea di Pisa: “come ogni evento sportivo vissuto con Special Olympics, anche il flash mob  offre l' opportunità di dimostrare il coraggio e le capacità presenti in ogni individuo al di là della propria situazione psicofisica.Questa iniziativa di Special Olympics che coincide con il 3 Dicembre, giornata dei diritti delle persone con disabilità, costituisce un ottimo mezzo per trasmettere messaggi di gioia, inclusione e di accettazione insiti nel movimento. Il Flash mob è un evento di festa, divertimento atteso da atleti, familiari, tecnici , volontari.. con l' intento di creare stupore e meraviglia tra gli spettatore e  con il fine ultimo di creare una società sempre più aperta”.Nella città di Arezzo, il flash mob è inserito tra gli eventi della "Città del Natale" in Piazza Sant'Agostino e darà il via a una serie di iniziative all'insegna della danza, della musica e di letture per celebrare i diritti delle persone con disabilità. All'evento di Arezzo parteciperanno molte associazioni toscane affiliate a Special Olympics  (con l’eccezione di quelle di Pisa, Lucca, Livorno e Massa che parteciperanno all'iniziativa presso il negozio Ikea pisano) e le associazioni del gruppo Estra Sport Club. Con loro il sindaco di Arezzo Aòessandro Ghinelli; le assessore Tiziana Nisini e Lucia Tanti; il presidente del Coni Arezzo, Giorgio Cerbai, il presidente della fondazione Riconoscersi, Mauro Conticini e una rappresentanza di Estra. Ad Arezzo il flash mob sarà anche il punto di arrivo dell’edizione 2017 del "Progetto Scuola Special Olympics" che All Stars Arezzo Onlus ha avviato in una decina di scuole del territorio provinciale. Il 3 dicembre saranno in piazza anche gli studenti dell’ I. C. Statale Margaritone di Arezzo,  I.C. "G. Marconi" di San Giovanni Valdarno, scuola primaria "Leonardo Bruni" di Arezzo, scuola primaria di Castelnuovo dei Sabbioni e  I.C. Cortona 2 con le scuole primarie di Centoia e Montecchio. “Il nostro flash mob – commenta Paolo Lucattini, direttore Special Olympics Team Toscana - rappresenta da anni un momento atteso da parte di atleti, partner, familiari, tecnici, dirigenti, volontari e amici del movimento Special Olympics, in Italia e nel mondo. Grazie ad una coreografia appresa nelle settimane precedenti, tutti andranno a portare nelle piazze, nei punti IKEA e dove verranno realizzati i differenti 36 flash mob a livello nazionale, le proprie abilità, andando a condividere, anche con coloro che occasionalmente si troveranno a vivere tali iniziative, emozioni, espressioni, parole. Così come lo sport è per il movimento Special Olympics, anche il flash mob rappresenta quel mezzo per innescare in qualità e quantità, relazioni tra bambine, bambini, giovani, adulti ed anziani. Sullo sfondo culturale di una data simbolo, il 3 dicembre appunto, la giornata internazionale dei Diritti delle persone con disabilità”.  "Il Comune di Arezzo – dichiara Claudia Del Tongo, Presidente di All Star Arezzo Onlus -  ha intuito l'importanza di questa giornata, come per il 2015 "All In - For All" Festival dell'inclusione, anche quest'anno ha deciso di valorizzare questa iniziativa supportando l'organizzazione dell'evento e inserendo il Flash mob tra le iniziative della Città del Natale. L'iniziativa è aperta a tutti coloro che si occupano di diritti dei disabili a 360° quindi, non solo diritto allo sport, ma al lavoro, alla vita indipendente. Asd All Stars Arezzo Onlus in collaborazione con l’Aps All Stars Arezzo Social lavora da circa 15 anni sul territorio per garantire il diritto allo sport e al tempo libero, creando un ponte anche con le numerose realtà istituzionali”. “L’attenzione di Estra alla disabilità è costante – sottolinea Francesco Macrì, Presidente di Estra – Siamo  consapevoli dei diritti delle persone che vivono condizioni di svantaggio. Non possono essere lasciate sole e sole non possono essere lasciate nemmeno le loro famiglie che non devono farsi carico in maniera esclusiva di problemi spesso molto pesanti. Tra i diritti c’è anche quello a praticare discipline sportive. Da qui l’impegno della nostra società con Estra Sport Club e il sostegno alle attività di Special Olympics Italia”.




POTREBBERO INTERESSARTI