Ultimo agg. 5 ore e 18 minuti fa

Record di abbonamenti al Verdi di Monte San Savino

Attualità del
di Barbara Perissi
109

Record di abbonamenti al Verdi di Monte San Savino

Per il Teatro Verdi di Monte San Savino si annuncia una stagione teatrale senza precedenti. Merito di un pubblico curioso e motivato che, al di là degli studi statistici nazionali e locali, ha scelto il piccolo gioiello culturale di Monte San Savino per asserire il proprio amore per il teatro programmando, fin da ora, un'intera stagione di uscite serali. Merito anche di una stagione teatrale organizzata alla perfezione, sotto la direzione artistica di Amanda Sandrelli e Luca Baldini, da Comune di Monte San Savino, Fondazione Toscana Spettacolo onlus, Officine della Cultura e A.S. MonteServizi.Tant'è che, a poche ore dall'apertura della campagna per i nuovi abbonamenti, prevista fino a domenica 28 ottobre, i posti disponibili possono già dirsi occupati. Resta ora disponibile solo il pacchetto di posti per i singoli spettacoli che sarà messo in vendita a partire da martedì 30 ottobre, come da calendario, on line ma anche a Monte San Savino e presso la sede di Officine della Cultura ad Arezzo.Grande soddisfazione, dunque, per gli organizzatori ma, soprattutto, per gli artisti che si esibiranno in una stagione da record, certi di trovarsi a "raccontare una storia", come da tema della stagione, ad un pubblico attento e numeroso. Vale dunque ricordare il calendario degli appuntamenti: venerdì 16 novembre "La famiglia campione" con Gli Omini; giovedì 13 dicembre "È questa la vita che sognavo da bambino?" con Luca Argentero; martedì 8 gennaio "Tutta casa, letto e chiesa" con Valentina Lodovini; lunedì 21 gennaio "White Rabbit Red Rabbit" conAmanda Sandrelli; venerdì 22 marzo "Che amarezza" con Antonello Fassari. E inoltre per la stagione off: venerdì 30 novembre "Testa di rame"; giovedì 6 dicembre "PFF trisonata per corpo femminile e pianoforte" con Valentina Cidda; giovedì 31 gennaio "I fiati all'opera" conAlessandro Riccio e il Quintetto a fiati dell'ORT; sabato 16 febbraio "Donna non rieducabile" con Ottavia Piccolo; giovedì 28 febbraio "Eppur mi son scordato di me" con Paolo Triestino;  giovedì 7 marzo "Commedia degli errori" con Daniele Marmi e Alessandro Marini.