Ultimo agg. 7 ore e 22 minuti fa

Il Quintetto degli archi di Oida domenica al Vasariano

Attualità del
di Maddalena Pieroni
34

Il Quintetto degli archi di Oida domenica al Vasariano

Dopo il "tutto esaurito" di Sansepolcro la formazione da camera arriva anche al Teatro Vasariano di Arezzodomenica 17 febbraio ore 17,30 Nuova data per l'Orchestra Instabile di Arezzo: domenica 17 febbraio alle 17,30 il gruppo dei fiati di OIDA si esibirà assieme al pianoforte di Andrea Trovato al Teatro Vasariano, spazio cittadino appena rinnovato negli arredi e nella acustica. . In programma un repertorio intrigante e inusuale, con brani di Gershwin e Poulenc. Il quintetto di fiati è composto da Paolo Vaccari (flauto), Silvia Turtura (oboe), Gianluca Piomboni (clarinetto), Stefano Rocchi (fagotto) e Filippo Zambelli (corno). Per l'occasione il brano, normalmente eseguito da orchestra e pianoforte è stato scritto dal flautista Roberto Pasquini che ha trascritto una riduzione del brano da orchestra a quintetto di fiati senza perdere la bellezza dell'opera ma anzi esaltandone timbri e colori di quella che è una vera opera di riferimento tra jazz e musica classica. La stagione di musica da camera vede la direzione artistica di Andrea Turini, è realizzata da Oida Orchestra instabile di Arezzo con la collaborazione di Associazione Guido Monaco, Associazione Kairos, Accademia Musicale Valdarnese, Associazione Opera Viwa, Associazione Quinte tra le note, Associazione So.No.Ro., Associazione Voceincanto, Orchestra Giovanile Arezzo, Scuola di Musica Le 7 Note, Spazio Seme.