Romizi su lavori al Pionta

Politica del 24-10-2017
di Maddalena Pieroni

Romizi su lavori al Pionta

Sul Pionta verrebbe da dire: finalmente! Dopo due anni e mezzo dal suo insediamento l'attuale amministrazione comunale realizza le opere comprese nell'accordo di programma Comune-Asl-Università siglato e finanziato dalla precedente. Opere che avevo sollecitato come consigliere con numerose interrogazioni e che sono rimaste al palo fino a oggi. Adesso che le vediamo partite, intendiamo sollecitare gli interventi necessari a garantire la sicurezza della zona con la maggiore sollecitudine possibile.Ricordiamo inoltre che nell'accordo di programma suddetto è previsto, come punto rilevante, il recupero degli edifici a oggi in condizioni precarie. Lo sforzo che l'amministrazione deve mettere in campo è notevole ma è scritto nero su bianco e dunque deve assumerselo. Non è solo l'università che sollecita spazi ma anche le associazioni culturali del territorio potrebbero trovare una sede di grande qualità nel cuore di Arezzo.Terzo aspetto: una parte della riqualificazione e del sistema di videosorveglianza dipendono dal bando sulle aree degradate. Al di là del fatto che sembra che le risorse siano in arrivo, dalla lettura dei progetti dell'amministrazione si può dedurre che del Pionta non è previsto un recupero complessivo bensì parziale. Per esso è mancata una visione complessiva e il bando era l'occasione giusta per impostarla. Auspichiamo una riscrittura di questi progetti in corso d'opera, cosa possibile, perché questa preziosa risorsa ambientale e culturale della città trovi compiuto rilancio. Come consigliere comunale e a nome di Arezzo in Comune continuerò a seguire la vicenda.




POTREBBERO INTERESSARTI