Giogo: premiati Cucinelli e i Teatranti di Grosseto

Cronaca del 17-07-2017
di Luigi Alberto Alberti

Giogo: premiati Cucinelli e i Teatranti di Grosseto

Alla compagnia teatrale ‘I Teatranti’ di Grosseto con ‘La Mandragola’ di Niccolò Macchiavelli, per la regia di Fabio Cicaloni e Andrea Ferrari, e all’”Imprenditore umanista” Brunello Cucinelli i gioghi d’argento dell’edizione 2017 del Premio Internazionale di Teatro Popolare Il Giogo. La consegna dei premi sabato sera nella gremita Piazza della Chiesa di Montagnano da parte del Sottosegretario alla Giustizia Gennaro Migliore, del Sindaco di Monte San Savino Margherita Scarpellini e del Presidente dell’associazione di Teatro popolare ‘Il Giogo’ Luciano Senserini. La rassegna di Montagnano, nata per volontà dell’omonima associazione culturale, vuole ogni anno far rivivere e riproporre al pubblico situazioni, personaggi ed espressioni dialettali tipiche del mondo agricolo, che lo sviluppo della società industriale ha, purtroppo, progressivamente attenuato. Il successo ottenuto in questi anni ne ha fatto una manifestazione ben consolidata, alla quale partecipano gruppi teatrali amatoriali provenienti da ogni parte d’Italia seguiti nelle loro performance dai principali media della nostra penisola. Alla rassegna sono state aggiunte delle serate gastronomiche a tema finalizzate alla valorizzazione dei prodotti tipici locali e delle rappresentazioni teatrali delle scuole medie della provincia aretina, che considerano il teatro come importante veicolo formativo per le nuove generazioni. Unitamente al Giogo d’argento per la migliore compagnia teatrale, gli organizzatori assegnano anche un premio ad un illustre personaggio del mondo imprenditoriale, televisivo e della cultura. Per l’edizione 2017 il Giogo d’argento è andato a Brunello Cucinelli, celebre nel mondo come ‘Re del cashmere’, ma soprattutto ‘Imprenditore Umanista’.




POTREBBERO INTERESSARTI