Ultimo agg. 7 ore e 46 minuti fa

Traffico di cuccioli scoperto dalla Polstrada

Cronaca del
di Luca Tosi
136

Traffico di cuccioli scoperto dalla Polstrada

Serie di controlli della polizia stradale di Arezzo lungo le strade di competenza. Gli agenti in servizio, insieme al medico della questura, nel week-end hanno vigilato sul popolo della notte, sottoponendo all’etilometro 210 persone che erano nei pressi di un locale del centro, vicino alla stazione ferroviaria. Gli automobilisti sospetti sono stati condotti in ufficio mobile per l’esame con il drug-test. A 11 di loro è stata ritirata la patente perché avevano bevuto troppo. Una 27enne ha iniziato a inveire contro i poliziotti, criticando l'esecuzione dei controlli e alludendo a conoscenze altolocate per evitare di essere multata. Scuse inutili, tant’è che è tornata a casa senza patente e con la multa da pagare.

Sull’A/1 la Polstrada ha messo in campo un dispositivo a reticolo molto fitto, che ha consentito ai poliziotti di sorprendere due uomini che stavano trasportando 9 cuccioli di cane all’interno di ceste di plastica, e di arrestare due persone: un contrabbandiere di gasolio e una donna ricercata.

I due uomini, di 51 e 27 anni originari della Campania, erano su una Fiesta quando, all’altezza dell’uscita di Arezzo, una pattuglia della sottosezione di Battifolle li ha fermati. I poliziotti hanno scorto sul sedile posteriore due contenitori di plastica con dei ritagli di giornale sul fondo, con dentro 8 cuccioli, mentre un altro era sul sedile anteriore. Tutti, tra chihuahua e volpini di circa 3 mesi, erano in cattive condizioni e per nessuno di loro c’era la documentazione di provenienza. Sul posto è giunto un altro equipaggio. Gli investigatori hanno accertato che i due uomini si erano procurati i cani in un Paese dell’Europa dell’est ed erano rientrati in Italia da Trieste, per piazzarli sul mercato nero del napoletano. Ma i loro piani sono saltati poiché le bestioline sono state prese in consegna da un veterinario e, appena si rimetteranno, saranno affidate solo a chi vorrà dare loro tanto affetto. La Polstrada ha denunciato i due malviventi per traffico illecito e maltrattamento di animali, sequestrando loro l’auto e multandoli per oltre 8.000 euro. Già sono fioccate alla caserma di Battifolle le richieste per avere in affidamento i cuccioli.

Sempre sull’A1, la Polstrada ha arrestato un polacco alla guida di un tir che stava trasportando quasi 24.000 litri di gasolio, contenuti in 28 taniche. il conducente polacco in realtà era partito dalla Germania per piazzare vicino Latina quella nafta, dal valore di circa 35.000 euro, eludendo così il fisco per circa 13.000 euro. L’uomo è stato arrestato per contrabbando dalla Polstrada, che gli ha sequestrato tir e gasolio.

Ancora sull’A/1, all’altezza di Montepulciano, è stata fermata una cittadina della Romania che, nel 2013, era stata condannata a 3 mesi di carcere per un furto con destrezza. Era in compagnia di un uomo su una Mondeo e, alla richiesta di documenti, ha esibito una carta d’identità del suo Paese con una diversa data di nascita. Tutto inutile, poiché i poliziotti hanno appurato dalle impronte digitali la sua reale identità, scoprendo che era colpita da un ordine di carcerazione, emesso due mesi fa dalla procura di Modena.