Distinguersi o Conformarsi?

Moda del 13-11-2017
di Linda Alunno

Distinguersi o Conformarsi?

La moda, intesa come stile e non come comparto industriale, ha avuto da sempre a che fare con la rappresentazione sociale degli individui: ci si può riconoscere in uno stile o indossare determinati abiti per appartenere a un gruppo, o al contrario decidere di non seguire nessuna regola. Nel ‘900, in particolare, la moda è stata utilizzata come strumento di provocazione: mi riferisco al percorso dell’emancipazione femminile e dell’influenza che la moda ha avuto in questo ambito. Le suffragette erano le appartenenti ad un movimento nato per ottenere il diritto al voto per le donne, che non volevano più essere considerate solo come mogli e madri e che chiedevano di avere gli stessi diritti che la società riservava agli uomini. Il mezzo utilizzato per farsi notare era quello di organizzare azioni estremamente provocatorie per l’epoca come andare in bicicletta, indossare pantaloni e manifestare. Le suffragette combattevano lo stereotipo della donna forte nei panni maschili che spesso veniva rappresentata all’epoca: volevano preservare la loro immagine di femminilità ed eleganza, nonostante le lotte. Per questo motivo si presentavano alle manifestazioni con le mani guantate e i grandi cappelli a tesa larga e fiocchi di velluto. La scelta dei colori non era casuale: porpora per la dignità, bianco per la purezza e verde per la speranza. Anche il rossetto rosso è stato il simbolo delle suffragette, che lo hanno eletto emblema della lotta per l’indipendenza a difesa della propria femminilità. Questa è la dimostrazione che le donne possono essere femminili e forti allo stesso tempo, e che la moda è il mezzo attraverso il quale molti movimenti hanno dato voce ai propri ideali. La moda è portatrice di valori sociali, e può essere utilizzata per distinguersi e conformarsi allo stesso tempo: distinguersi da una società che non ci rappresenta e conformarsi con persone che hanno uno stile di vita e degli ideali simili ai nostri.  

 

*#TeletruriaGiovani è un nuovo progetto coordinato da Teletruria, nato dalla volontà di dare voce ai giovani. Il team di #TeletruriaGiovani è formato esclusivamente da ragazzi under 40 non giornalisti che, per il gusto di scrivere e per la passione di condividere le loro esperienze, hanno deciso di curare delle rubriche tematiche. I ragazzi sono tutti volontari e scelgono in autonomia i temi su cui scrivere.




POTREBBERO INTERESSARTI