Ultimo agg. 8 ore e 9 minuti fa

Scuola e folclore, la Casa Pia apre le porte alla città di Arezzo

Curiosità del
di Marco Cavini
198

Scuola e folclore, la Casa Pia apre le porte alla città di Arezzo

Le porte della Casa Pia sono sempre più aperte alla città di Arezzo. Lo storico istituto sta ospitando numerose iniziative che, scandite tra progetti di alternanza scuola-lavoro e visite dei gruppi storici del territorio, testimoniano la volontà di creare contatti sempre più stretti con le varie realtà per proporre momenti di allegria e di socializzazione rivolti agli ospiti della struttura residenziale e del centro diurno. Tra questi rientra il progetto “Nonni in bellezza” che, giunto alla seconda edizione, sta interessando quarantacinque studentesse di “Operatore del benessere e estetica” dell’istituto Margaritone-Vasari che stanno arricchendo la loro formazione proponendo trattamenti di cura e benessere agli anziani. Emozioni e ricordi, invece, sono arrivati con la visita degli Sbandieratori di Arezzo e delle maschere dei Figli di Bocco di Castiglion Fibocchi.