Ultimo agg. 8 ore e 12 minuti fa

Inaugurata la mostra all'Ermitage. Anche Cornioli al taglio del nastro

Attualità del
di Alessio Metozzi
28

Inaugurata la mostra all'Ermitage. Anche Cornioli al taglio del nastro

Si è svolta al museo Ermitage di San Pietroburgo l'apertura ufficiale della mostra «Piero della Francesca. Monarca della pittura», curata da Tatiana Kustiodeva e organizzata in collaborazione con Ermitage Italia e Villaggio Globale International. L'esposizione, aperta fino al 10 marzo, raccoglie dipinti e affreschi provenienti da sei musei italiani e cinque stranieri, assieme a quattro testi originali che documentano il Piero della Francesca matematico, impegnato a definire le regole scientifiche della pittura.L'appuntamento inaugurale della rassegna ha visto la partecipazione del sindaco di Sansepolcro, Mauro Cornioli. La città natale di Piero, che ha contribuito alla mostra con i prestiti dei due affreschi staccati San Giuliano e San Ludovico, è stata l'unica a garantire la presenza di un proprio amministratore a questa importante cerimonia.La lunga giornata del primo cittadino è cominciata con la visita in anteprima dell'allestimento in compagnia dei funzionari e rappresentanti delle varie realtà museali coinvolte nel progetto. Alle 15:00 si è quindi tenuta la conferenza stampa di presentazione della mostra a cura di Michail Borisovi? Piotrovskij, direttore dell'Ermitage: all'evento erano presenti tutte le principali testate ed emittenti russe.Al termine della conferenza, Cornioli ha quindi preso parte alla visita guidata dell'esposizione in compagnia dell'Ambasciatore d'Italia in Russia, Pasquale Terracciano, e del Console italiano a San Pietroburgo, Alessandro Monti, con i quali si è soffermato di fronte ai capolavori del Museo Civico per una breve illustrazione.Appuntamento clou della manifestazione è stato il tradizionale taglio del nastro in programma alle 19:00 alla presenza delle massime Autorità. Ciascun ospite ha contribuito all'inaugurazione tagliando una porzione del lungo nastro, prima di tornare nuovamente nelle sale della mostra per una nuova visita alle opere.La giornata si è conclusa con la cena ufficiale tenutasi in un noto ristorante italiano di San Pietroburgo. Durante l'appuntamento conviviale è stata data ampia divulgazione dell'opera di Piero nella sua Sansepolcro e nelle vicine Monterchi ed Arezzo con l'ausilio di brochure e materiale promozionale messo a disposizione da Toscana Promozione. Di fronte ad un pubblico composto per lo più da tour operator e agenti operanti nel settore turismo, Cornioli ha tenuto un ampio intervento con l'ausilio di un interprete, nel quale ha avuto modo di raccontare la storia di Sansepolcro, la "Città di Piero della Francesca", ed il suo legame unico con l'opera del maestro.