Ultimo agg. 7 ore e 53 minuti fa

La Sinalunghese elimina il Pomezia e va in finale. Oltre 1000 spettattori allo stadio

Sport del
di Luigi Alberti
115

La Sinalunghese elimina il Pomezia e va in finale. Oltre 1000 spettattori allo stadio

 La Sinalunghese, davanti a oltre 1000 spettatori, batte ai rigori il Pomezia e accede così allo spareggio decisivo (contro i ravennati del Classe) per la serie D 2018/19: e lo fa con pieno merito perché la squadra rossoblu meritava il successo ben prima dei tiri dal dischetto, grazie a una gara giocata con grande intelligenza tattica e fisica. L'undici di Fani gioca in crescendo durante la sfida (ma non è un caso, visto che ai supplementari quest'anno ha fatto fuori Grassina e Porta Romana): soffre nel primo tempo, anche se in fin dei conti il Pomezia non tira mai in porta, ma resiste con attenzione. Nella ripresa, dopo che i primi 45' sono stati tutto sommato noiosi, la Sinalunghese alza il baricentro e dopo aver rischiato sul colpo di testa di Panella (grande Marini!) sfiora in tre occasioni il vantaggio con Lucatti (miracoloso Mastella), Calveri (che cicca un buon pallone sotto misura) e Vasseur. Il Pomezia si tira indietro ed è in chiaro debito d'ossigeno, anche se in contropiede fa paura ai locali in un paio di occasioni. Nei supplementari la situazione consiglia calma alla Sinalunghese che resta comunque la squadra più pericolosa in campo. Ma si va ai rigori e i rossoblu sono infallibili: segnano tutti, Vasseur, Montagnoli, Redi e Cappelli mentre Martinelli calcia sul palo e Gamboni addirittura fuori. È festa, ed è giusto che sia così ora... ma da domani di nuovo attenzione massima: c'è da superare un altro ostacolo prima di festeggiare (il Classe), altrimenti tutto potrebbe essere inutile...