Chianciano, tanti appuntamenti

Eventi del 08-07-2017
di Barbara Perissi

Chianciano, tanti appuntamenti

Continua con un programma dedicato ai giovani astri nascenti della classica il cartellone concertistico del festival IMOC (International Music Masterclasses Orchestra, Courses and Concerts), che per il suo quarto e quinto appuntamento vedrà sul palco del Saloncino Storico delle Terme Sant'Elena di Chianciano Terme (viale della Libertà 112) due talentuosi pianisti toscani under 25. Lunedì 10 luglio alle 21.30 Alessia Bongiovanni – musicista fiorentina classe 1995 – proporrà un repertorio che ripercorre tre secoli di brani per pianoforte: si parte con una selezione di Sonate di Domenico Scarlatti, dalla F4 in mi maggiore alla F8 in fa minore, fino alla F19 in la minore, per continuare con la Sonata op53 Waldstein di Ludwig van Beethoven e terminare con Intermezzi op117 di Johannes Brahms. Martedì 11 luglio sempre alle 21.30 sarà invece la volta di Gabriele D'Amato – vincitore dell'edizione 2016 del festival – che si esibirà in un programma dedicato al piano virtuoso di Franz Liszt, con l'esecuzione di Funerailles e della Sonata in si minore S178 (ingresso: 10€ intero, 5€ ridotto). Vincitrice di numerosi primi premi in concorsi pianistici Alessia Bongiovanni si è esibita su importanti palchi italiani fra cui la Sala dell'Istituto Francese e del Teatro Everest di Firenze, oltre a quello del Teatro Romano di Fiesole. Da anni ospite della stagione Fiori Musicali, si è formata in pianoforte sotto la guida di Federica Ferrati con la quale si perfeziona tutt'ora ottenendo il diploma LRSM della Royal School of Music di Londra. Presso il Centro Studi Musica e Arte di Firenze, ha frequentato il corso di perfezionamento triennale in pianoforte e musica da camera sotto la guida di Pier Narciso Masi. È docente di pianoforte e formazione musicale alla scuola "Granacci" di Bagno a Ripoli e operatrice didattica presso la Galleria dell'Accademia di Firenze, dove svolge laboratori per il Museo degli Strumenti Musicali. Classe 1997, Gabriele D'Amato, allievo di Federica Ferrati, è stato ospite di prestigiose realtà quali la stagione di concerti "Fonte Bertusi Spring Music Week 2016" (Siena), il "Franci Festival" (Conservatorio di Siena), i " Fiori Musicali" (Firenze) il festival "I Concerti al Galileo" (Firenze), i "Concerti di Vitiano" (Villa Vivarelli - Arezzo) e il progetto "Aimez-vous Brahms", oltre ad essere stato scelto per inaugurare come solista il festival IMOC nel luglio 2016. Attualmente frequenta il corso di perfezionamento pianistico di Alexander Romanovsky presso il Centro Studi Musica & Arte di Firenze. Molto attivo nella musica da camera, si è distinto partecipando a vari concorsi nazionali con diverse formazioni, aggiudicandosi tra l'altro il premio "G. Rospigliosi" nel 2015. I concerti del festival continuano il 14 luglio alle 21.30 con Pier Narciso Masi, uno dei rarissimi pianisti che abbia attraversato ogni aspetto del repertorio pianistico e della musica da camera, che si esibirà insieme al violista Niccolò Presentini (ingresso alle serate: intero 10€, ridotto 5€). A questo si aggiungeranno i saggi finali delle masterclass in corso lungo la durata dell'evento, tutti a ingresso libero. Da segnalare "Opera e canto da camera" con Elizabeth Norberg-Schulz, stella della lirica con una carriera costellata di collaborazioni illustri, tra cui quelle con Riccardo Muti, Georg Solti, Carlos Kleiber e Claudio Abbado, che coinvolgerà anche gli allievi del corso di "Accompagnamento al pianoforte del repertorio vocale" con Elisabetta Sepe, titolare della cattedra di Pianoforte Complementare e Pratica Pianistica al Conservatorio Cherubini (15 luglio ore 21.30 al Saloncino Storico delle Terme Sant'Elena), e "Pianoforte e musica da camera" con il concertista senese Pier Narciso Masi (16 luglio ore 21.30 al Saloncino Storico delle Terme Sant'Elena). E ancora: "Violino" con Cristiano Rossi, per oltre 20 anni docente al Conservatorio Cherubini di Firenze (13 luglio ore 19.00 a Villa Simoneschi).

 

comunicato stampa 




POTREBBERO INTERESSARTI