La Lilt di Arezzo scende in campo per la prevenzione dell'obesità

Cronaca del 21-06-2017
di Marco Cavini

La Lilt di Arezzo scende in campo per la prevenzione dell'obesità

Sana alimentazione e attività motoria per prevenire l'obesità tra le fasce più giovani della popolazione. La Lilt di Arezzo sta strutturando un progetto che, dai prossimi mesi, verrà proposto alle scuole e alle istituzioni per sensibilizzare verso quelle corrette pratiche che aiutano a star bene e ad arginare l'emergere di tumori ed altre malattie. La collaborazione avviata con il professor Paolo Sossai, docente universitario e direttore del dipartimento medico dell'Area Vasta di Urbino, permetterà di affrontare con un taglio scientifico il problema dell'obesità, cioè l'aumento di peso causato dal grasso corporeo che costituisce una causa di patologie cardiovascolari, di diabete, di cancro e di altre malattie. L'obiettivo della Lilt è di far capire ai bambini e ai ragazzi aretini l'importanza di adottare stili di vita sani e salutari, affrontando il tema dell'obesità con un progetto di ricerca e formazione che, dal prossimo anno scolastico, coinvolga le scuole e i giovani.




POTREBBERO INTERESSARTI