Riaperto il dormitorio in Piazza San Domanico

Cronaca del 04-12-2017
di Luigi Alberti

Riaperto il dormitorio in Piazza San Domanico

Riapre il dormitorio lunedì 4 dicembre restando a disposizione fino al giorno dopo Pasquetta, ovvero martedì 3 aprile 2018."Arezzo – ha dichiarato l'assessore Lucia Tanti – è una città che garantisce 4 mesi su 12 un servizio importante per fare fronte alla stagione invernale e quindi all'emergenza freddo. È una risposta che dal 2015 viene data in collaborazione tra Caritas e amministrazione comunale, rafforzatasi nel 2016 grazie alla decisione della giunta di individuare una struttura, di proprietà comunale e per la quale il Comune affronta tutte le spese, destinata a dormitorio e affidata alla gestione di Caritas. Il mio ringraziamento, quindi, va a quest'ultima, che assicura un servizio tutto volontario di grande umanità e generosità. Senza Caritas questa risposta non ci sarebbe, così come è stato importante il contributo di Fraternità Federico Bindi e di Croce Rossa per il supporto dato a partire dalla disponibilità di alcuni volontari e dalla donazione di un boiler da parte di Croce Rossa".In totale, si tratta di 60 persone che opereranno, alternandosi, all'interno della struttura. Molti di loro hanno partecipato a un corso di informazione, organizzato dall'amministrazione comunale e a cui hanno dato il contributo la Asl grazie a Marco Becattini, direttore del servizio dipendenze della zona aretina, e la Croce Rossa. Durante gli incontri sono state toccate tematiche quali primo soccorso, gestione delle urgenze, criticità comportamentali."Lancio un appello per incrementare il loro numero – ha dichiarato don Giuliano Francioli della Caritas – le porte della generosità sono aperte a tutti. Chiunque può venire in Caritas e chiedere di contribuire all'operatività di questa struttura che riapre, come promesso, in coincidenza dell'arrivo del freddo".




POTREBBERO INTERESSARTI