Ultimo agg. 22 minuti fa

Motivazione

Salute e Bellezza del
di Elisa Marcheselli
246

Motivazione

“Io posso farcela” questa sensazione è il motore del cambiamento come spiega Robert Caplan.

Le persone imparano e agiscono nella misura in cui sono motivate. La motivazione influenza ogni processo di apprendimento, determinando per esempio se una persona si iscriverà ad un programma di training oppure no, se applicherà in seguito quello che ha imparato oppure no. La motivazione è massima nel perseguire cambiamenti che combacino con i nostri valori e i nostri sogni.

Per molti di noi, il rendersi conto che coltivare una data capacità ci aiuterà a far meglio aumenta l’entusiasmo personale. Ecco perché si parla sempre più spesso di trasferire competenze e meno conoscenze nei corsi di sviluppo personale, differenziando e valorizzando il “saper fare” rispetto al “sapere”.

Ma ritornando alla motivazione, la possiamo immaginare come la fiamma interiore che illumina il nostro sguardo e attiva il nostro corpo nel raggiungere ciò che desideriamo. Naturalmente la motivazione senza azione, è una spinta che si esaurisce senza giungere ad un traguardo. La vera motivazione è in grado di attivarci e di farci apprendere l’azione necessaria per ottenere un risultato.

La motivazione non è un emozione, anche se l’emozione sarà la compagna di viaggio imprescindibile. Tuttavia la qualità dell’emozione dovrà essere necessariamente positiva altrimenti la motivazione non arriverà a promuovere l’azione.

Se proviamo a pensare a tutte le azioni che accompagnano le attività di una nostra giornata tipo, ci renderemo conto facilmente che la gran parte di esse è guidata da scopi precisi: esse sono cioè volte a raggiungere dei precisi obiettivi, e sono guidate da precise ragioni (pratiche, etiche, filosofiche, fisiologiche, economiche, ...) che vanno a costituire i motivi delle azioni stesse. E alla fine della giornata, il risultato delle nostre azioni è dato dalla differente motivazione che abbiamo impiegato in ognuna di esse.

Provare a dare il 100% in ogni azione che facciamo non è facile, ma possiamo provare a scegliere un’azione collegata ad un obbiettivo e indirizzare su questa il 100% della nostra energia, come una freccia scagliata contro il bersaglio non tarderà a raggiungerlo.Siamo un meccanismo psico- fisico perfetto non limitiamoci nel sfruttarlo al massimo.

“Ci sono due cose che non tornano mai indietro: una freccia scagliata e un’occasione perduta”. (Jim Rohn)

www.elisamarcheselli.it

 

*#TeletruriaGiovani è un nuovo progetto coordinato da Teletruria, nato dalla volontà di dare voce ai giovani. Il team di #TeletruriaGiovani è formato esclusivamente da ragazzi under 40 non giornalisti che, per il gusto di scrivere e per la passione di condividere le loro esperienze, hanno deciso di curare delle rubriche tematiche. I ragazzi sono tutti volontari e scelgono in autonomia i temi su cui scrivere.